L’abbiamo sempre chiamata torta 3×3, e capirete perché a breve, ma altro non è che una buona, gustosa, soffice torta paradiso senza burro e meno uova.

Semplicità che bontà, ecco perché amo la torta 3×3

Una cosa che ho ereditato da mia nonna e mia mamma è l’amore per la semplicità, un po’ in tutto, anche sui dolci. È una torta senza pretese, che sa di casa, e soprattutto che non farete in tempo a fotografare perché vi renderete conto che sarà già finita.

La 3×3 è la torta che le mamme lavoratrici ameranno

TORTA 3X3

È una di quelle torte che mette d’accordo mamme e bambini… E mariti. È talmente veloce che la potrai fare anche quando torni stanca, stravolta dal lavoro, ma vuoi comunque vedere gli occhi di tuo figlio brillare quando la mattina a colazione si troverà davanti una torta fatta in casa dalla sua mamma.

Cosa ci serve per fare la torta 3×3?

  • 3 uova (biologiche meglio)
  • 3 etti di farina 00 (se volete fare una modifica provate con 220 gr di farina 00 e 80 gr di fecola di patate)
  • 180 gr di zucchero
  • 1 bicchiere di latte (rigorosamente intero, fidatevi, il risultato cambia se usate quello scremato)
  • 1 bicchiere di olio evo di quelli buoni buoni
  • 1 bustina di lievito intera
  • Se volete potete aggiungere delle gocce di cioccolato (ricordatevi di passarle nella farina prima di metterle nell’impasto, altrimenti rimangono sul fondo come in foto perché avevo finito la farina)

Le dosi indicate vanno bene per teglie da 24 o 22 cm se volete avere una torta molto alta.

Procedimento

Ecco il velocissimo procedimento per la fare la torta 3×3.

Prima di tutto accendete il forno a 180° così sarà già pronto per infornare. Mettete farina, uova, zucchero nella planetaria (potete usare anche fruste elettriche) e fate andare a bassa velocità. Aggiungete un bicchiere di latte, un bicchiere di olio Evo e subito dopo il lievito.

Una volta ottenuta una bella crema liscia senza grumi versate nello stampo precedentemente passato con olio e farina (così la torta non rimane attaccata).

Mettete in forno statico a 180° per 50 minuti.

Quando la provate fatemi sapere nei commenti cosa ne pensate.

Spread the love
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •