Il lavoro perfetto esiste davvero?

la ricerca della felicità

lavoro
Just living is not enough… one must have sunshine, freedom, and a little flower. Hans Christian Andersen

Quando si entra nel mondo del lavoro, inizia la ricerca del lavoro perfetto, di quello che ci faccia sognare e ci faccia alzare con la voglia di andare a lavorare per 8 ore.

Come è il detto? “fai cio che ti piace e non lavorerai un giorno?” sicuramente più facile a parole che a fatti.

Volgendo lo sguardo indietro alla me di qualche anno fa vedo una ragazza che si impegnava nel lavoro, che ha cambiato spesso per trovare nuovi stimoli ma non ha mai realmente trovato cio che le rapisse il cuore.

Al giorno d’oggi tendiamo a voler inquadrare ogni individuo..lui è ingegnere, lui è avvocato, lui è social media manager, lei è parrucchiera, sarta, ballerina, modella etc..

Ma quando non riusciamo a scegliere o non vogliamo scegliere tra più lavori che ci piacciono?

La gravidanza è stato per me un momento di estrema felicità ed illuminazione , si perchè ho iniziato a maturare l’idea di voler costruire qualcosa per me, di voler lavorare da sola sfruttando le mie skills.

Si proprio io, quella ragazza che più volte ha ripetuto “non mi mettero mai in proprio, preferisco la sicurezza di uno stipendio fisso”.. ed eccomi qui, 20 mesi dopo la nascita di mio figlio Federico, ad essere felicemente mamma e lavoratrice autonoma.

Ho ripreso dalle mie passioni, cercando di capire come poterle far diventare fonte di reddito. Ho scelto di non scegliere di essere solo una tipologia di figura professionale ma di buttarmi in due campi completamente differenti ma che rappresentano entrambi una mia grande passione da sempre.

Creare contenuti visivi per i social e la lingua inglese. Passo dopo passo, eccomi qui, con un bimbo che va al nido ed io, una mamma e donna felice che finalmente fa i lavori dei suoi sogni, libera di gestire il proprio tempo ( o di rincorrere il tempo che non basta mai per finire tutto) e che va a letto felice dopo una giornata di lavoro. Quindi quando mi chiedono cosa fai? chi sei? la mia risppsta è “Sono Silvia, creo contenuti per il mondo digital e insegno Inglese”.

Voi cosa mi dite delle vostre esperienze lavorative?

Avete trovato il lavoro che vi fa battere il cuore o come me avete scelto di seguire due passioni?

Silvia

Annunci

Silvietta C

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: